Consigli per una sana alimentazione

Una alimentazione varia ed equilibrata è alla base di uno stile di vita corretto ed è in grado di garantire il benessere e la salute, senza mortificare il gusto e il piacere del cibo. 

Ecco alcuni semplici consigli per una sana alimentazione:

Controlla il peso e mantieniti sempre attivo: pesati una volta al mese, controllando che il tuo peso sia nei limiti della norma. Puoi verificare l'adeguatezza del tuo peso qui ➡  L'Indice di Massa Corporea e la Circonferenza Vita.

Evita diete squilibrate o "fai da te", rivolgiti sempre ad un professionista che possa darti le indicazioni più adeguate alle tue esigenze.

Ogni giorno muoviti più che puoi: invece di prendere l'ascensore fai le scale, scendi ad una fermata prima del bus e arriva a destinazione a piedi, per percorrere i tragitti brevi utilizza la bicicletta al posto dell'automobile. Non solo farai del bene a te stesso/a, ma anche all'ambiente!

Più cereali, legumi, ortaggi e frutta: fra i cereali preferisci quelli integrali per il loro maggiore contenuto in fibra e vitamine del gruppo B. Aumenta il consumo di legumi, ottima fonte di proteine vegetali e ricchi di fibre, vitamine e sali minerali; ricorda che non esistono soltanto i fagioli: il mondo dei legumi è molto vario! Prova anche ceci, lenticchie, soia, cicerchie, lupini, piselli, fave. Consuma almeno 5 porzioni di frutta e verdura di stagione al giorno, variando più possibile i colori per garantirti un adeguato apporto di vitamine e sostanze antiossidanti.

Grassi, scegli la qualità e limita la quantità: per condire i tuoi piatti prediligi l'olio extravergine di oliva e utilizzalo preferibilmente a crudo. Per la cottura puoi utilizzare olio di oliva oppure olio di semi di arachide. Limita invece l'uso di grassi di origine animale (burro, strutto, lardo, panna). Evita di riutilizzare gli oli e i grassi già cotti.

Zuccheri, dolci e bevande zuccherate nei giusti limiti: limita il consumo di zucchero, dolci e bevande zuccherate nell'arco della giornata. Un eccessivo consumo di zuccheri può infatti facilitare l'eventuale comparsa di malattie metaboliche obesità, diabete e malattie cardiovascolari.

Bevi ogni giorno acqua in abbondanza: il nostro organismo è formato per il 60% d'acqua. Il nostro corpo perde continuamente acqua attraverso la sudorazione, la respirazione, le urine e le feci. E' importante reintegrare le perdite di liquidi per evitare che si instauri un stato di disidratazione. Bevi ogni giorno almeno 1,5 litri di acqua, naturale o gassata, del rubinetto o in bottiglia. Ricordati che d'estate le perdite di liquidi aumentano a causa dell'elevata temperatura dell'ambiente esterno, per cui è necessario incrementare ulteriormente l'apporto giornaliero di acqua.

Il sale? Meglio poco: un elevato consumo di sale può favorire la comparsa dell'ipertensione arteriosa e di altre patologie associate come malattie del cuore, dei vasi e dei reni. Riduci il consumo di sale a 6 g al giorno. Limita gli alimenti ad elevato contenuto di sodio (snack salati, alimenti in salamoia o sotto sale, alcuni salumi e formaggi) ed utilizza spezie e aromi per insaporire i cibi. Il succo di limone e l'aceto permettono di dimezzare l'aggiunta di sale e di ottenere cibi ugualmente saporiti, agendo come esaltatori di sapidità.

Bevande alcoliche, se sì solo in quantità controllata: se desideri consumare bevande alcoliche fallo durante i pasti, secondo la tradizione italiana e mediterranea. Fra le bevande alcoliche scegli quelle a basso tenore alcolico come vino e birra. Evita del tutto l'assunzione di alcol durante l'infanzia, l'adolescenza, la gravidanza, l'allattamento, riducila se sei anziano. Evita l'assunzione di bevande alcoliche se sei sovrappeso o obeso o se presenti familiarità per diabete e dislipidemia.

Non bere prima di metterti alla guida.

Varia spesso le tue scelte a tavola: consuma alimenti appartenenti a tutti i gruppi di alimenti, alternandoli nei vari pasti della giornata. Ma non solo: cerca di variare le tipologie di alimenti di uno stesso gruppo, variando ad esempio la tipologia di cereali consumati (non solo frumento, ma anche riso, mais, orzo, grano saraceno, miglio, ecc.). In questo modo garantirai al tuo organismo un adeguato apporto di tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Fonte: